Il portale
dell'Unione Buddhista
Italiana

GATE

Corsi

La consapevolezza del vivere e del morire. Corso di formazione 2024-25

Nel mese di ottobre 2024 prenderà avvio la quarta edizione del corso di formazione “La consapevolezza del vivere e del morire” rivolto sia ai professionisti sanitari sia a tutti coloro che vogliano operare nell’ambito dell’assistenza spirituale e sia a chi che desideri approfondire la propria conoscenza ed esperienza sulle tematiche della fine della vita. Organizzato dall’Agenda Cura dell’Unione Buddhista Italiana con il patrocinio di FCP Federazione Cure Palliative.

Un percorso innovativo per offrire una diversa visione della cura in ogni momento dell’esistenza, nella malattia e in particolare alla fine della vita, che mette al centro la dimensione integrale dell’essere umano.

Una proposta spirituale e trasformativa per accompagnare e prendersi cura di sé stessi e degli altri, attraverso un approccio interdisciplinare, concreto ed esperienziale, che affronta il tema dal punto di vista filosofico, antropologico, sociale, culturale, psicologico, etico e legislativo, con una particolare attenzione agli insegnamenti della tradizione buddhista e alle cure palliative.

Oggi che la morte è diventata un evento clinico da nascondere e non più un fatto naturale da accettare, non abbiamo più gli strumenti necessari per affrontare la paura del distacco e l’ansia dell’ignoto. La familiarità con impermanenza e morte tuttavia è ancora molto viva nella tradizione buddhista, e coltivare questa consapevolezza ci consente di affrontare con maggiore equilibrio i momenti difficili della vita, comprendendo che il dolore non è sempre evitabile ma vi è uno spazio di alternative nel decidere come viverlo.

Il corso prevede 100 ore in presenza, 8 incontri a cadenza mensile da ottobre 2024 a maggio 2025, e ciascun incontro si sviluppa nel corso di un fine settimana. A ogni modulo, accanto a docenti altamente specializzati, verrà dato ampio spazio a condivisioni, esercizi interattivi e laboratori esperienziali.
Il corso si svolge presso l’abbazia di Maguzzano in provincia di Brescia, e presso 4 Centri residenziali dell’Unione Buddhista Italiana.

Obiettivi

• offrire una visione della cura integrata rivolta a ogni fase dell’esistenza, con particolare riguardo all’esperienza della malattia e della fine della vita, che metta al centro l’essere umano nella sua complessità e che comprenda anche la dimensione spirituale
• favorire la diffusione di un’educazione alla fragilità e alla mortalità a benefici di un’umanità più matura, compassionevole e consapevole
• fornire strumenti interdisciplinari e sovra-religiosi nella direzione di un’etica laica e di una nuova educazione al vivere e al morire
• divulgare la conoscenza delle cure palliative quale strumento fondamentale per l’accompagnamento alla fine della vita dei pazienti e delle loro famiglie/amici/care giver
• acquisire gli strumenti per una più approfondita conoscenza di sé come requisito fondamentale per stare accanto a chi soffre, anche attraverso la pratica meditativa
• comprendere gli elementi che caratterizzano il dolore totale nel fine vita
• imparare a confrontarsi con il limite con maggiore resilienza ed equilibrio emotivo, riconoscendo il limite e la fragilità quali componenti fondamentali dell’essere umano
• diminuire l’ansia del distacco, la paura della morte e l’angoscia dell’ignoto
• acquisire strumenti utili per l’accompagnamento e l’elaborazione del lutto da un punto di vista sia professionale sia individuale

Calendario

1° modulo
4-5-6 ottobre 2024
“Una e medesima è l’arte del ben vivere e del ben morire: la risorsa della filosofia”
docente: Laura Campanello, filosofa e consulente pedagogica
Abbazia di Maguzzano, Lonato del Garda (BS)

2° modulo
16-17 novembre 2024
“La sofferenza esistenziale alla fine della vita e l’accompagnamento a partire dall’ascolto”
docente: Sonia Ambroset, psicologa
Monastero Sanboji, Berceto (PR)

3° modulo
14-15 dicembre 2024
“Accompagnare un bambino nel percorso di cura”
docente: Momcilo Jankovic, onco-ematologo pediatrico
Abbazia di Maguzzano, Lonato del Garda (BS)

4° modulo
18-19 gennaio 2025
“Affrontare la fragilità con saggezza e compassione”
docente: Neva Papachristou, insegnante guida dell’Associazione A.Me.Co.
Istituto Lama Tzong Khapa, Pomaia (Pisa)

5° modulo
15-16 febbraio 2025
“Cure palliative, biotestamento e bioetica nel fine vita”
docenti: Giada Lonati e Barbara Rizzi, medici palliativisti
Abbazia di Maguzzano, Lonato del Garda (BS)

6° modulo
22-23 marzo 2025
“Vivere in pace per morire in pace, per una trasformazione culturale e spirituale”
docente: Lama Michel, direttore spirituale dell’Albagnano Healing Meditation Center Healing Meditation Center, Albagnano (VB)

7° modulo
12-13 aprile 2025
“La morte nella tradizione zen, la meditazione come addestramento all’incertezza”
docente: Dario Doshin Girolami, abate del Centro Zen l’Arco-Zenmon Ji,
Monastero Fudenji, Fidenza (Parma)

8° modulo
10-11 maggio 2025
“La comunicazione e le diverse rappresentazioni di morte: il peso delle parole”
docente: Caterina Giavotto, tanatologa, assistente spirituale
Abbazia di Maguzzano, Lonato del Garda (BS)

Orari

Tutti i moduli si svolgono in presenza dal sabato alle ore 10.00 sino alla domenica ore 13.00. A esclusione del primo modulo, che inizia il venerdì pomeriggio alle ore 16.00 fino alla domenica alle ore 13.00.

Quota di partecipazione ed ECM
Grazie al contributo di Unione Buddhista Italiana, il percorso viene offerto a una quota calmierata di 700 euro + iva per l’intero percorso (8 moduli).
Crediti ECM per professionisti sanitari: 50.

Iscrizione

Per accedere alle iscrizioni occorre prima scaricare QUI e compilare il modulo di PREiscrizione
• Il modulo di PREiscrizione deve essere compilato e poi rimandato, senza obbligo di acquisto, a cura@buddhismo.it entro e non oltre il 31 luglio 2024.
• Chi avrà fatto la preiscrizione verrà ricontattato per un incontro conoscitivo online.
• L’iscrizione e il pagamento verranno fatti solo dopo l’incontro conoscitivo e la conferma a voler partecipare al corso.

Coordinamento didattico e organizzazione

Caterina Giavotto
Tanatologa culturale, Assistente spirituale, Istruttrice di protocolli basati sulla mindfulness, ha incontrato il Buddhismo tibetano più di 40 anni fa. Laureata in Lettere Moderne, dopo quasi 25 anni di attività in case editrici in qualità di caporedattore ed editor di libri illustrati, da qualche anno si dedica a tempo pieno all’accompagnamento dei malati inguaribili e a progetti di formazione sul vivere e il morire. È assistente spirituale presso l’Associazione VIDAS di Milano, in assistenza ai malati terminali in hospice e a domicilio.
Emanuela Pluchinotta
Psicologa-Psicoterapeuta, Psico-oncologa, Istruttrice di protocolli basati sulla mindfulness.
Si occupa di formazione e supporto psicologico in ambito di malattie oncologiche, croniche, cure palliative e accompagnamento alla fine della vita.
Ha lavorato presso la Clinica di Oncoematologia Pediatrica dell’ospedale di Padova. Attualmente Psicologa presso AVAPO Venezia in supporto a pazienti oncologici ospedalizzati, familiari e pazienti in carico al Nucleo di Cure Palliative Domiciliari presso l’ospedale SS Giovanni e Paolo di Venezia.

I racconti, le impressioni e le emozioni di chi ha frequentato il corso

 

 

 

 

 

 

Il corso LA CONSAPEVOLEZZA DEL VIVERE E DEL MORIRE è organizzato dall’Agenda Cura dell’Unione Buddhista Italiana.

Cosa ti puoi aspettare?

  • Quarta edizione del corso di formazione “La consapevolezza del vivere e del morire” rivolto ai professionisti sanitari e a tutti coloro che vogliano approfondire la propria conoscenza ed esperienza sulle tematiche del fine vita.

Per informazioni e preiscrizioni senza obbligo di impegno, contattare cura@buddhismo.it

Categoria

Durata 0
700,00 

Contenuto del corso

Le lampadine di Claudio Morici

Gli incendi di Maicol&Mirco

Agende

Casa editrice

Ultima
Uscita

Eventi

Video

Social

Agende

Casa editrice

Iscriviti alla newsletter di GATE

Resta aggiornato con tutte le ultime novità

In caso di consenso conferito spuntando le caselle sopra riportate, i suoi dati saranno trattati da Unione Buddhista Italiana - UBI, con sede in Vicolo dei Serpenti 4/A – 00184 Roma, nel rispetto della normativa sulla protezione dei dati personali al fine di inviarle all’indirizzo e-mail da lei fornito la nostra newsletter e invitarla a partecipare a eventuali sondaggi. I dati che saranno trattati sono quelli da lei inseriti nel modulo sopra. Potrà in ogni momento revocare il consenso disiscrivendosi tramite il link riportato in calce alla newsletter. Maggiori informazioni in tema di finalità del trattamento, base giuridica, destinatari, termini di conservazione e diritti dell’interessato potranno essere consultati nell’informativa privacy (https://gategate.it/privacy/).