Il portale
dell'Unione Buddhista
Italiana

GATE

Cura

Claudio, geometra e counselor – La consapevolezza del vivere e del morire

I racconti di chi ha frequentato il corso di formazione La consapevolezza del vivere e del morire.

 

“Provenivo da un’esperienza all’interno di un hospice di Firenze e questo corso ho pensato perlomeno all’inizio che poteva aiutarmi anche a rielaborare quel mio vissuto emotivo con quella che è stata un po’ la relazione con con le persone. Come se avessi creato una nuova relazione con il mistero della morte e chiaramente ho trovato più spunti e più risorse per valorizzare per essere anche grato alla vita. È come se avessi creato più spazio dentro di me affinché potessi avere questa relazione tra la morte e la vita come compagni di viaggio in fondo. Il percorso sicuramente mi sta dando la possibilità di avere un altro tipo di consapevolezza nelle relazione con gli altri ma mi apre anche nuova possibilità di vedere come dire attraverso questo mistero della morte anche come relazione con l’invisibile una nuova forza anche e di relazione con l’universo. Sicuramente c’è un approccio per me verso l’universo molto più spirituale. Mi è piaciuto intanto la molteplicità di tutti i formatori la tradizione della filosofia buddhista ma anche la tradizione cristiana e quello che riguarda tutto il mondo dell’hospice anche da un punto di vista del biotestamento della bioetica e delle cure palliative, la relazione con gli animali e anche l’accompagnamento del fine vita degli animali.

 

 

Io consiglierei questo corso a tutte le persone che svolgono attività di una relazione d’aiuto possono maggiormente comprendere quella che può essere anche un’elaborazione del lutto quella che poi può essere proprio una crescita personale in relazione a quello che è il significato dell’esistenza della vita come dire questa relazione di osservare il sole quando sorge come la vita e quando il sole tramonta che è la morte ma c’è comunque questa eterna fiducia che noi alimentiamo dentro di noi.” Claudio, geometra e counselor, Chieti.

 

Nel mese di ottobre 2024 prenderà avvio la quarta edizione del corso di formazione “La consapevolezza del vivere e del morire” rivolto sia ai professionisti sanitari sia a tutti coloro che vogliano operare nell’ambito dell’assistenza spirituale e a chi desideri approfondire la propria conoscenza ed esperienza sulle tematiche della fine della vita. Organizzato dall’Agenda Cura dell’Unione Buddhista Italiana con il patrocinio di FCP Federazione Cure Palliative.

Qui per info e iscrizioni: https://gategate.it/courses/la-consapevolezza-del-vivere-e-del-morire-corso-di-formazione-2024-25/

Cura

Le lampadine di Claudio Morici

Gli incendi di Maicol&Mirco

Agende

Casa editrice

Ultima
Uscita

Eventi

Video

Social

Agende

Casa editrice

Iscriviti alla newsletter di GATE

Resta aggiornato con tutte le ultime novità

In caso di consenso conferito spuntando le caselle sopra riportate, i suoi dati saranno trattati da Unione Buddhista Italiana - UBI, con sede in Vicolo dei Serpenti 4/A – 00184 Roma, nel rispetto della normativa sulla protezione dei dati personali al fine di inviarle all’indirizzo e-mail da lei fornito la nostra newsletter e invitarla a partecipare a eventuali sondaggi. I dati che saranno trattati sono quelli da lei inseriti nel modulo sopra. Potrà in ogni momento revocare il consenso disiscrivendosi tramite il link riportato in calce alla newsletter. Maggiori informazioni in tema di finalità del trattamento, base giuridica, destinatari, termini di conservazione e diritti dell’interessato potranno essere consultati nell’informativa privacy (https://gategate.it/privacy/).